Doppio impegno per Beche fra ELMS e WEC

mathias Beche

Ora che il team THIRIET by TDS Racing è stato formalmente invitato alla 24 ore di Le Mans, assume nuova luce la promessa di partnership sia di marketing sia sportiva che solo pochi giorni orsono venne annunciata da Rebellion Racing in collaborazione con il loro main sponsor Rebellion Timepieces.

Con questo annuncio la casa svizzera di cronografi diventa il partner ufficiale della stagione agonistica di Thiriet by RDS, mentre il marchio Thiriet, produttore di alimenti surgelati e distributore leader nel medesimo settore, si affiancherà ad altri sulle carrozzerie delle  R-One LMP1 iscritte al Campionato Mondiale FIA Endurance per il 2016.

La collaborazione fra i due team si evolve anche dal punto di vista sportivo, Rebellion Racing presterà uno dei suoi piloti, nello specifico Mathias Beche. Sarà al volante della Oreca 05 LMP2 numero #46 in tutte le gare della European Le Mans Series. Alla luce dei fatti si tratta di un ritorno in quanto Mathias aveva già guidato per il team nel 2011 e nel 2012, anno in cui ha vinto il Campionato Europeo ELMS ed è giunto al secondo posto in categoria alla 24 Ore di Le Mans.

“ Sono molto felice di essere stato selezionato per la mia quarta stagione endurance dal Rebellion Racing” ha dichiarato Beche “ Accanto al mio programma LMP1 FIA WEC, posso fare esperienza anche in ELMS in un team che conosco molto bene e con una vettura sicuramente fra quelle vincenti. Penso che la LMP2, quest’anno, sarà la categoria più combattuta, sarebbe bello poter vincere ancora il titolo con Thiriet by TDS e battere la concorrenza anche a Le Mans. Io sono pronto.”

“ Il team Thiriet by RDS ha un passato brillante nella classe LMP2, sono concorrenti molto professionali, appassionati e ambiziosi, per noi di Rebellion Timepieces sarà un onore essere al loro fianco nell’Endurance europeo, cosi come lo siamo per Rebellion nel Campionato Mondiale Endurance e con Manor nella Formula 1 e con la FIA per il Rallycross.” ha specificato Philippe Dubois, CEO della casa svizzera.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *