I programmi Aston Martin Racing per il 2016

12715397_10153957803417248_7493624191335734654_n

Quella che si aprirà con i test del Paul Ricard a fine marzo, sarà la dodicesima stagione nel Campionato Mondiale Endurance e alla 24 ore di Le Mans, per il team Aston Martin Racing, con il supporto tecnico di Total e Dunlop  la nuova Vantage V8 GTE sarà la vettura incaricata di difendere l’onore del Marchio britannico.

12741944_10153958946142248_8635378297551280145_n

Sono previste tre vetture nel FIA WEC, due gareggeranno nella categoria LM GTE PRO, una sola nel GTE Am, avranno il non facile incarico di espandere le 23 vittorie assolute nel WEC da quando, nel 2005 il costruttore di Gaydon è tornato sui circuiti.

12718180_10153958946347248_1887395250896441020_n

Dopo un leggero shake down in Bahrain lo scorso novembre, i tecnici hanno esasperato le funzioni aerodinamiche del nuovo diffusore posteriore in linea con il nuovo regolamento GTE, appena entrato in obbligo.

Con l’applicazione delle nuove regole che permetteranno un pacchetto aerodinamico più libero, i tecnici del team sono convinti di poter combattere ad armi pari con le nuove arrivate della classe GT, Ferrari e Ford in primis, in guisa soprattutto, dei nuovi pneumatici Dunlop modello Sport Maxx GT, utilizzati in virtù dei nuovi contratti di collaborazione fra le case.

12741928_10153961319382248_6161498479469796257_n

Nulla è stato lasciato al caso per la nuova stagione, il buonsenso suggerisce che una vettura straordinaria lasciate nelle mani di un pilota scadente soffre di risultati scarsi, quindi un occhio particolare lo si è indirizzato a riequilibrare le formazioni dei piloti ingaggiati, pur mantenendo volti familiari, il team è orgoglioso di annunciare nuovi contratti e, come attitudine alla continuità, di lungo periodo.

In classe PRO, le due vetture sono state affidate ai seguenti equipaggi, per la numero # 95 del sempreverde Darren Turner ci sono due piloti danesi, Nicki Tiim e Marco Sorensen, per la vetture numero # 97 del brasiliano Fernando Rees, la coppia Richie Stanaway e Jonny Adams.

Per la vettura della categoria GTE Am, nulla cambia, l’abitacolo della numero # 98 verrà condiviso come lo scorso campionato da Della Lana, Lauda e Lamy.

Un vento di novità invece, soffia sul versante della collaborazione tecnica e riguarda la  ricerca  nella fluidodinamica  interna alla vettura, il marchio francese Total, da 60 anni grande specialista nel settore, ha concluso un accordo di collaborazione con Aston  Martin Racing che include anche la factory delle stradali. Il segno più evidente di questo rapporto commerciale e sportivo sarà sottolineato dall’applicazione in livrea, per le vetture da competizione del colore “ Stirling green “, una tonalità che verrà inclusa anche in una serie selezionata di vetture sportive del marchio.

A dimostrazione dell’impegno e della serietà con i quali il brand Aston Martin Racing partecipa alle grandi corse internazionali di durata, due nuove Vantage V12 GT3 sono pronte all’ingaggio, in classe SP9, alla prossima 24 ore del Nurburgring. Al Green Hell, oltre alla Dunlop che fornirà le coperture anche in questa occasione, apparirà un nuovo partner commerciale, la società di broker IQ che diventerà main sponsor nel caso della livrea alla N24 numero #007. L’accordo prevede che il marchio apparirà anche in tutte le livree WEC in primo piano.

Photo  Aston Martin Racing

 

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *