Piquet Jr a Le Mans con Rebellion Racing

b06411fa-e8c7-4bdf-849a-2355966a7751

Il team Rebellion Racing è molto attivo sul fronte degli ingaggi dei figli di ex Campioni del Mondo di formula 1, dopo Nicolas Prost è la volta di Nelsinho Piquet Jr, ingaggiato per la prossima 24 Ore di Le Mans. Per consentire al giovane virgulto un apprezzabile minutaggio di esperienza al volante della scorbutica vettura svizzera, oltre ai test del Prologo sul circuito provenzale di Le Castellet, in calendario per il 25 26 marzo, il brasiliano è stato di fatto iscritto anche alle prime due gare del campionato, la 6 Ore di Silverstone e la 6 ore di Spa-Francorchamps. Dividerà l’abitacolo della R-One/AER  numero # 12 già di Prost e Heidfeld.

Nelson Piquet Jr, è nato in Germania poco più di 30 anni fa ed ha un discreto passato da formulista, è stato campione britannico di F3 nel 2004, si è messo in luce nei campionati A1GP e in GP2, dove si è aggiudicato la Runner-up nel 2006, ha corso senza brillare in Formula 1 per il Team Renault fra il 2008 e il 2009, e dopo il brutto pasticcio dell’incidente, trasferì armi e bagagli nella NASCAR, dove è diventato il primo pilota brasiliano a vincere per il livello superiore. E’ campione in carica di Formula E.  Dispone quindi di un solido background per la lotta ravvicinata nei duelli in pista, ma saprà rimanere pilota efficace anche all’interno di un angusto abitacolo con quello di un moderno prototipo LMP1?

Se analizziamo i suoi risultati quando ha guidato con un tetto sulla testa, risultiamo favorevoli all’ingaggio, nel 2006 ha partecipato alla 24 ore di Le Mans ed è giunto al quarto posto di categoria e nel medesimo anno si è tolto la soddisfazione di una vittoria di classe GT1 alla Mil Milhas in Brasile.

Scontate le sue dichiarazioni sull’ingaggio “ Sono entusiasta di ritornare a le Mans, è una gara che mi è rimasta nel cuore ed una fra le più leggendarie al mondo, farlo con un Team così professionale come il Rebellion, accresce il mio desiderio di sedermi al volante. Dividere l’abitacolo con Nick e Nico non sarà un problema, credo mi troverò molto bene con loro.”

photo Rebellio Racing

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *